Serie A1 Baseball – presentazione semifinali playoff

Fibs. Due classiche, due semifinali tutte da giocare. I playoff di Serie A1 Baseball iniziano venerdì 17 agosto alle ore 20:30 con gara 1 delle due semifinali. La UnipolSai Fortitudo Bologna, prima in classifica nella regular season, affronta il Nuova Città di Nettuno al “Gianni Falchi”, mentre Rimini ospita il Parma Clima. Si prosegue sabato 18 agosto con gara 2, poi le serie si sposteranno a Nettuno e a Parma martedì 21 agosto per gara 3 e mercoledì 22 agosto per l’eventuale gara 4. La sfida decisiva, se necessaria, si giocherebbe sabato 25 agosto a Bologna e Rimini.

 

CALENDARIO UNIPOLSAI BOLOGNA – CITTÀ DI NETTUNO

CALENDARIO RIMINI – PARMA CLIMA

 

PHOTOGALLERY

 

 

UnipolSai Bologna (26 vittorie e 2 sconfitte in regular season) e Nuova Città di Nettuno (16-12) hanno avuto percorsi diversi nella propria stagione regolare, ma si sono incrociati ben cinque volte con una vittoria per Nettuno (5-2 in gara 1 della serie d’andata a Nettuno) e quattro per Bologna (10-4 a Nettuno, 6-0 e 7-1 nella serie giocata a Bologna e 13-4 nella finale di Coppa Italia).

 

Per la Fortitudo, alla 18esima apparizione consecutiva nella fase finale, la regular season è stata strepitosa. Con il primo posto (e l’accesso alla Coppa Campioni 2019) conquistato, i felsinei hanno potuto gestire le proprie energie in vista della semifinale. “Le condizioni della squadra sono ottimali, ma sappiamo che con i playoff cambia tutto” ha dichiarato il manager Daniele Frignani, consapevole che una sconfitta contro pronostico, come contro Rimini in gara 5 dell’anno scorso, non deve ripetersi. I padroni di casa dispongono di un lineup profondo che è numero 1 in Italia con una media complessiva di .323. Osman Marval comanda la A1 Baseball con 9 fuoricampo e 31 punti battuti a casa, mentre l’impatto di Peppe Mazzanti, uno dei vari prodotti del baseball nettunese in questa serie, è stato notevole (.400 di media battuta e 10 doppi). Di fronte ci sarà un profondo conoscitore dei playoff come Scott Richmond (4-3, 1.81 PGL, 105 strikeout), che a Nettuno rifilò 14 strikeout al lineup felsineo, ma secondo Frignani non sarà solo caccia al canadese: “Nettuno ha giocatori interessanti, che non avranno nulla da perdere, ma noi siamo consapevoli di quel che possiamo fare e siamo pronti per la sfida”.

 

Sul fronte lanciatori sarà Jorge Martinez (8-1, 1.95 PGL) ad inaugurare la serie, seguito da Raul Rivero, Murilo Gouvea, Antonio Noguera e dal duo azzurro Crepaldi-Pizziconi, ma la sequenza dei lanciatori utilizzati si vedrà giorno per giorno. “Abbiamo un piano in testa, ma dovremo valutare come procedere, perché sia per noi che per Nettuno la strategia può cambiare a seconda della situazione di punteggio”.

 

La strada percorsa dal Nuova Città di Nettuno per raggiungere i playoff è stata tortuosa, ma le sette vittorie su otto partite a cavallo del girone di andata e quello di ritorno si sono rivelate decisive. Affrontare la squadra padrona della regular season rappresenta una sfida molto stimolante per il manager Guglielmo Trinci e i suoi giocatori. “Giochiamo contro una corazzata, che tutti consideravano la squadra da battere, e ora che siamo qui ai playoff ogni partita che giochiamo è qualcosa di guadagnato. In questi giorni ho visto l’entusiasmo giusto. Non andremo a Bologna solo per fare presenza. Ho un grande desiderio che è quello di vedere ogni componente di questa squadra, giovane ma con esperienza in questo campionato, dare il massimo. Così venderemo cara la pelle contro la Fortitudo” ha commentato il manager della squadra nettunese, che al primo anno nel massimo campionato ha conquistato l’obiettivo playoff.

 

In stagione il lineup nettunese batte .250 di media, ma il manager Trinci vede con ottimismo il rendimento dei suoi battitori, formati per la maggior parte nel vivaio nettunese, che si sono gradualmente adattati ai lanciatori avversari. Mattia Mercuri ed Edgard Montiel, reduci da un weekend proficuo a Sesto Fiorentino, potrebbero essere bocche da fuoco importanti per concretizzare le opportunità in attacco, senza dimenticare Leo Rodriguez e Vinicio Sparagna, protagonisti nella serie a Nettuno. Ma il Città di Nettuno dovrà soprattutto sperare nella tenuta dei suoi lanciatori (3.17 PGL, terza media del campionato). Oltre a Richmond (probabile partente di gara 1), ci saranno un esperto dei playoff in Nicaragua come Marcos Frias (8-4, 2.54 PGL, 8 inning lanciati e 9 punti subiti nei precedenti con Bologna) e qualche mina vagante dal bullpen come Richard Castillo e Valerio Simone. Per chiudere la rassegna statistica, la Fortitudo ha commesso otto errori in meno (20 a 28) rispetto ai nettunesi, in crescita dal punto di vista difensivo.

 

 

Allo stadio dei Pirati ritorna una delle classiche del baseball italiano. Rimini (23 vittorie e 5 sconfitte in campionato) e Parma Clima (16-12) si sfidano in semifinale per la prima volta dal 1999. Il Rimini si è aggiudicato tre dei quattro confronti con i rivali emiliani (5-3 e 11-5 all’andata, 3-2 per Parma e 11-0 per Rimini al ritorno).

 

I romagnoli partono favoriti sulla carta, perché i lanciatori, con una media PGL di 2.24, sono stati fra i più costanti del campionato e perché l’attacco comprende il battitore con la media più alta del campionato (Alex Romero, .430) e tante altre potenziali spine nel fianco come Nicola Garbella, Jesus Ustariz (unico in Italia con 11 doppi) e Oscar Angulo. Secondo il manager dei campioni d’Italia Paolo Ceccaroli, che a Parma ci ha vissuto a lungo nella sua carriera da giocatore, la ricetta per la vittoria resta la medesima. “Non deve mai mancare concentrazione e bisogna rimanere umili, consci dei propri punti forti e deboli e consapevoli del valore degli avversari”.

 

In gara 1, i pirati dovranno superare l’ostacolo Erly Casanova, autentico trascinatore del monte di lancio parmigiano (8-2, 1.87 ERA, 105 strikeout e 53 valide subite in 83 inning) e un gruppo di altri quattro pitcher, fra cui Ulfrido Garcia (8 punti subiti in 3 inning contro Rimini) e Michele Pomponi (5.1 riprese inviolate quest’anno con Rimini). “Casanova è un lanciatore di alto livello, concede poco anche nelle sue peggiori giornate, ma dovremo stare attenti al resto della squadra che ci ha messi in difficoltà durante il campionato” ha affermato il manager del Rimini. Dal punto di vista di Gianguido Poma, il cubano, figlio d’arte, si sta rivelando una presenza molto preziosa. “Erly è esperto, trasmette la sua esperienza durante gli allenamenti al gruppo dei nostri lanciatori, poi ovviamente una sua grande prestazione ai playoff può far pendere la bilancia dalla nostra parte”. Per gli emiliani la prima gara sarà determinante anche per la gestione dei lanciatori nelle altre partite, dato che il gruppo di rilievi, privo di Lugo e Pirvu, è ristretto. “Non abbiamo piani particolari. Nei playoff sappiamo che dobbiamo vincere tre partite, perciò ci giocheremo una partita alla volta” ha sottolineato Poma, tornato al timone del Parma in quest’annata. Anche il Rimini ha perso un lanciatore durante la pausa per l’Haarlem Week (Logan Duran), ma Alex Bassani (4-0, 3.18 PGL) sinora non ha deluso le attese ed è stato designato come partente della seconda partita. Raul Ruiz (6-1, 1.60 PGL), invece, aprirà le ostilità in gara 1. Rispetto ai prossimi avversari, i neroarancio disporranno di un bullpen arricchito da due pitcher destrorsi (Kelly e Morellini) e da due mancini (Hernandez e Marquez) pronti a dare una mano nelle situazioni topiche.

 

L’attacco del Parma Clima si presenta con una media complessiva del .262 e ha mostrato nel corso della stagione regolare un approccio paziente, con 122 basi su ball guadagnate (secondi in campionato), ma anche un numero alto di corridori lasciati in base (215 in 28 partite). Charlie Mirabal (.327, 4 HR) è stato senz’altro il più continuo, Aldo Koutsoyanopulos si è ben comportato nelle sfide contro il Rimini e in più c’è tanta esperienza nel bagaglio degli ex di turno Desimoni e Zileri e del sempre insidioso Alex Sambucci. Ci sono anche dei problemi fisici che i parmigiani devono affrontare. Sebastiano Poma è in dubbio per questa serie a causa di un problema alla spalla, manifestatosi nuovamente contro il Padule, e Morejón è a mezzo servizio. Per il manager Poma l’attacco può rendere di più: “Dobbiamo essere più produttivi, anche perché non credo avremo tantissime chance. Nei momenti cruciali dovremo essere determinati, soprattutto in quelle situazioni in cui bisogna eseguire i vari giochi che ci possono aiutare a segnare di più”. In regular season le due squadre hanno dato vita a sfide equilibrate e intense sul lato emotivo, in cui chi ha concretizzato più occasioni ha vinto. La semifinale presenterà probabilmente la stessa trama, ma il risultato è tutto da vedere.

 

Le partite si potranno seguire in tempo reale sul servizio play-by-play fornito dal Comitato Nazionale Classificatori (CNC).

 

L’ARTICOLO su fibs.it

 

Serie A1 Baseball – Calendario semifinali playoff

 

Gara 1 – Venerdì 17 agosto – h. 20:30

UnipolSai Bologna – Nuova Città di Nettuno

Rimini – Parma Clima

 

Gara 2 – Sabato 18 agosto – h. 20:30

UnipolSai Bologna – Nuova Città di Nettuno

Rimini – Parma Clima

 

Gara 3 – Martedì 21 agosto – h. 20:30

Nuova Città di Nettuno – UnipolSai Bologna

Parma Clima – Rimini

 

Gara 4 (se necessaria) – Mercoledì 22 agosto – h. 20:30

Nuova Città di Nettuno – UnipolSai Bologna

Parma Clima – Rimini

 

Gara 5 (se necessaria) – Sabato 25 agosto – h. 20:30

UnipolSai Bologna – Nuova Città di Nettuno

Rimini – Parma Clima

 

 

 

FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL-SOFTBALL

Viale Tiziano, 74  00196 – ROMA

Tel. +390632297201 – +390632297219

Fax +390601902684

www.fibs.it

Rispondi