Baseball, Final Four U12, U15, U18 – Staranzano Ducks campione U12 e U15; San Martino Junior per la prima volta campione U18

A Modena si conclude la lunga maratona del baseball giovanile italiano, una “no-stop” che ha saputo offrire emozioni a non finire grazie alle tiratissime semifinali e finali andati in scena sui tre campi della città emiliana. Delle nove partite disputate, quattro sono terminate con uno scarto di minimo divertendo e mantenendo con il fiato sospeso il pubblico sugli spalti e quello che ha affollato i canali FIBSChannel e FIBSChannel 3. A trionfare, alla fine, sono stati Staranzano Ducks, premiati bissando il titolo U12 conquistato lo scorso anno e prendendo il titolo U15 al termine di una infinita lotta con l’Oltretorrente; ed il San Martino Junior, che conquista, per la prima volta nella sua storia, il titolo di campione d’Italia U18 spodestando i New Black Panthers di Ronchi dei Legionari.

Leggi tutto “Baseball, Final Four U12, U15, U18 – Staranzano Ducks campione U12 e U15; San Martino Junior per la prima volta campione U18”

Softball, Final Four U12, U15 e U18: Caronno e Bollate tricolori

La città di Bollate è protagonista nella festa del softball giovanile italiano. Sotto il sole della città lombarda, infatti, il movimento giovanile della palla soffice chiude la sua stagione con una giornata di vero sport, entusiasmo e passione nella quale non sono mai mancati i colpi di scena nelle semifinali e finali delle categorie U12, U15 e U18. A giocare il ruolo da protagonista sono state però le squadre di Bollate e Collecchio, che portano rispettivamente tre e due squadre in finale. La prima, quella di categoria U12, è stata tuttavia vinta dal Rheavendors Caronno Softball per 4-3 contro Bollate, mentre le finali U15 e U18 sono state portate a casa dalla squadra ospitante rispettivamente con i punteggi di 5-0 e 5-4 contro il Collecchio Softball. I tre titoli italiani restano dunque in Lombardia.

Leggi tutto “Softball, Final Four U12, U15 e U18: Caronno e Bollate tricolori”

Baseball… no brawl!

di Giuliano Masola. Faccio fatica a scrivere, tanta è l’amarezza, ma mi sento obbligato a farlo. Stamattina sono tornato nelle scuole elementari, nel poco lasso di tempo che viene concesso dall’onninvadente Giocampus e non solo. Proprio all’inizio, l’insegnante chiede: “Sapete cosa ha fatto l’Italia?” Praticamente nessuno lo sapeva, solo qualche parlottio. Ha proseguito. “Ha perso… 3-4 con la Spagna, ma sapete cosa è successo? C’è stata una rissa in campo”. Un ragazzo dice: “Hanno fatto a botte? – “No, solo parolacce”. Sono rimasto annichilito; da quel momento la mia mente non ha pensato ad altro. Siamo abituati al “brawl”, in particolare delle Majors”, ma fortunatamente ciò sfocia raramente in veri corpo a corpo. Ho visto almeno in parte quanto successo, mentre attendevo il rientro degli arbitri, ma poi c’è stata l’occasione di vedere i vari replay con immagini sconvolgenti. Ma cosa significa “brawl”, mi sono chiesto. Ancora una volta è una di quelle parole che si trovano, in forme non troppo diverse, in varie lingue. Dal grido all’urlo… al raglio dell’asino.

Leggi tutto “Baseball… no brawl!”

Qualificazione Olimpica Baseball – Italia sconfitta dal Regno dei Paesi Bassi: la Road To Tokyo finisce qui

L’Italia del Baseball non riesce a replicare l’impresa delle ragazze del Softball e saluta il Torneo di Qualificazione Olimpica di Bologna e Parma con una sconfitta per 8-3 contro il Regno dei Paesi Bassi al termine di una gara nella quale, dopo il vantaggio minimo iniziale, subisce al quarto un primo ‘big inning’ degli orange, che segnano 4 volte. Riportata ad una lunghezza dal fuoricampo del capitano Alessandro Vaglio, l’Italia, tutt’altro che solida in difesa e priva della necessaria continuità in attacco, subisce all’ottavo altri 4 punti che mettono gli avversari fuori portata.

Leggi tutto “Qualificazione Olimpica Baseball – Italia sconfitta dal Regno dei Paesi Bassi: la Road To Tokyo finisce qui”

Comunicazione della World Baseball Softball Confederation

La WBSC (World Baseball Softball Confederation) ha comminato 67 gare di sospensione come sanzione per la rissa esplosa dopo l’ultimo out della partita tra Spagna e Italia del torneo di qualificazione ai Giochi di Tokyo 2020.

La WBSC ha applicato il massimo della pena previsto dalle regole del torneo. Gli individui sottoposti a sospensione sono: il giocatore Andrew Maggi (12 partite) e il dirigente Vincenzo Mignola (3) dell’Italia. I giocatori Fernando Baez, Javier Monzon, Andres Perez (12 partite); Lowin Sacramento, Jesus Ustariz (5 partite); Engel Beltre, Lesther Galvan (3 partite) della Spagna.

La sicurezza degli atleti e l’immagine globale di integrità dello sport sono tra le priorità della WBSC, che intende mostrare tolleranza zero verso il tipo di comportamento mostrato dai membri delle 2 delegazioni sabato notte.

Le decisioni prese dalla WBSC sono appellabili.

Riccardo Schiroli
Media Officer

WBSC
WORLD BASEBALL SOFTBALL CONFEDERATION
M.S.I. | Av. de Rhodanie 54 | CH-1007 Lausanne
Tel. +41 21 318 8240 | Fax +41 21 318 8241