Ratificato il protocollo per le competizioni di Baseball e Softball

Fibs. Come da prassi, anche il 45° Consiglio Federale del quadriennio 2016-2020, si è aperto con le comunicazioni del presidente, tra cui un ricordo di Don Porter ex presidente ISF scomparso nei giorni scorsi, e l’approvazione del verbale della seduta precedete.

Il primo argomento affrontato dal Consiglio Federale è stato quello inerente l’attività delle squadre nazionali per cui verrà fatta una programmazione per i restanti mesi del 2020 da discutere nella prossima riunione dell’organo di indirizzo.

Si è quindi passati al Protocollo per le competizioni con la ratifica del Consiglio Federale dopo aver l’approvazione da parte del Governo e del CONI. Protocollo che riguarda sia l’attività seniores, sia quella giovanile. Il documento sarà quindi inviato a stretto giro a tutte le società che, secondo quanto stabilito dal Consiglio Federale, dovranno far pervenire la loro eventuale rinuncia al campionato seniores entro le 23:59 di martedì 16 giugno 2020, ad eccezione della serie B softball il cui termine, così come per le giovanili, sarà martedì 30 giugno. Da mercoledì 17 saranno organizzate le riunioni con le società delle varie categorie di baseball e softball per definire i campionati.

A causa dei problemi legati alla logistica e alla scuola, il Consiglio Federale ha deciso di sospendere l’attività dell’Accademia Nazionale per l’anno scolastico 2020-2021, dando però vita ad un progetto tecnico per la cura del talento a livello territoriale, in attesa di poter riprendere con il 2021-2022.

In chiusura è stato trattato il tema di ulteriori contributi alle società con uno stanziamento di 640.000 euro da distribuire alle affiliate, ad attività in corso, sulla base di alcuni criteri. Di questo ammontare 40.000 euro saranno dedicati alle società che viaggeranno da e per le isole, 110.000 euro alle società iscritte ai campionati, 140.000 euro come contributo viaggio per tutte le società e 350.000 divisi sulla base del numero di tesserati, dando un maggiore peso (60%) a quelli giovanili rispetto ai seniores. Questo intervento, unito a quelli precedentemente intrapresi, tra contributi diretti e indiretti (mancato pagamento tasse gara), porta gli aiuti della Federazione a favore delle società affiliate a circa 1,5 milioni di euro.

FIBS – Protocollo di comportamento per le gare – Fase III Covid-19

Rispondi