Mondiali Softball 2023-24: l’Italia ospiterà un girone eliminatorio e la fase finale

La World Baseball Softball Confederation ha approvato nel Consiglio Esecutivo di giovedì 9 giugno i tre paesi che ospiteranno la fase a gironi e ha assegnato la nazione ospitante delle finali del prossimo Mondiale di softball, in programma tra 2023 e 2024 con la nuova formula che comprenderà una fase preliminare a 3 gironi e poi il round finale che decreterà la nazione campione del mondo.

 

L’Italia ospiterà uno dei gironi della rassegna mondiale di softball nel 2023 sui campi di Castions di Strada (Udine) e Buttrio (Udine), poi sarà il palcoscenico della fase finale a 8 squadre nel 2024. Le date esatte della fase preliminare e del torneo finale saranno svelate più avanti.

 

“Siamo molto orgogliosi che l’Italia ospiterà il Mondiale di softball nel 2023 e nel 2024. Sarà la prima volta per il nostro paese e la seconda volta nella storia in Europa” dichiara il Presidente della Federazione Italiana Baseball Softball Andrea Marcon. “Credo che questa scelta derivi anche dal successo che ha avuto l’organizzazione dell’Europeo 2021 in cui abbiamo avuto l’opportunità di lavorare a stretto contatto con il personale WBSC e gli impianti sono stati apprezzati sia dal punto di vista del gioco sia da quello dell’accoglienza. Questi eventi fanno veramente il bene del nostro sport e non vediamo l’ora di ospitare gli appassionati di softball da tutto il mondo.”

 

Gli altri due raggruppamenti eliminatori si terranno in Irlanda (a Donabate, County Fingal) e in Spagna (a Valencia).

 

Nel dettaglio, la prossima edizione del campionato del mondo di softball sarà caratterizzata dall’introduzione del Two Stage Format, in cui una prima fase coinvolgerà 18 nazioni distribuite in 3 gironi da 6 squadre, mentre il torneo finale sarà composto dalle 2 migliori classificate di ciascun gruppo e 2 wild card. Non sono ancora note le date esatte dello svolgimento delle due fasi.

 

Si tratta della seconda volta nella storia in cui il Mondiale di softball si giocherà in Europa dopo l’edizione del 2014 svoltasi in Olanda.

 

“Siamo felici di riportare in Europa il campionato mondiale di softball, con Spagna, Irlanda e Italia che avranno l’onore di ospitare l’evento di softball internazionale più prestigioso” afferma nella nota stampa della federazione mondiale il presidente della WBSC Riccardo Fraccari. “Il Mondiale di softball femminile sarà il primo ad applicare la nuova formula del Two Stage che darà più flessibilità e opportunità alle città, regioni e paesi di organizzare e partecipare agli eventi della WBSC.”

 

L’ultima edizione della rassegna globale di softball si è tenuta a Chiba (Giappone) nel 2018, con gli Stati Uniti che si sono aggiudicati la medaglia d’oro davanti a Giappone e Canada. L’Italia ha chiuso al settimo posto. Dal 9 al 13 luglio 2022 la Nazionale italiana prenderà parte ai World Games di Birmingham (Alabama) che assegneranno il nuovo titolo mondiale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.