la MLB riparte con Sky con la collaborazione della Federazione Italiana Baseball Softball

Fibs. Nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 luglio ripartirà da Washington, sede dei Nationals vincitori delle World Series 2019, la nuova stagione della Major League Baseball che da quest’anno, grazie a un accordo con la MLB raggiunto con la collaborazione della Federazione Italiana Baseball Softball, torna nelle mani di Sky Italia per le prossime due stagioni (2020 e 2021) e sarà visibile agli appassionati italiani sul canale Sky Sport Arena (canali 204 e 243) della testata Sky Sport. 

La MLB, già su Sky dal 2008 al 2013 e dal 2014 al 2018 (su Fox Sports), si ripresenterà agli abbonati di Sky Italia ed agli appassionati di baseball nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 con la sfida tra Washington Nationals e New York Yankees affidata al commento di Danilo Freri e Michele Gallerani, e a seguire sabato 25 luglio, alle 19, per la sfida tra Chicago Cubs e Milwaukee Brewers affidata sempre alla coppia Freri-Gallerani. Nel palinsesto Sky sono in programma due incontri a settimana di regular season ed uno al giorno quando inizieranno i play off, fino alle World Series. 

Particolarmente soddisfatto il Presidente della FIBS, Andrea Marcon, il quale, dopo le dirette della cavalcata trionfale dell’Italia del softball alla Qualificazione Olimpica 2019 e l’inserimento delle Serie A1 di baseball e softball 2020 nel palinsesto di Sky Sport 24, saluta oggi il ritorno della Grande Lega su Sky Sport Arena come un altro cruciale passo avanti nel lavoro in favore della visibilità e della promozione delle discipline del diamante in Italia che sta conducendo insieme al suo staff:

“Quello che annunciamo oggi” ha segnalato il massimo dirigente federale “è un traguardo importante nell’ambito di un percorso che stiamo facendo insieme all’ufficio sviluppo internazionale della MLB e che ha avuto un’accelerazione negli ultimi due anni. Nei diversi incontri che abbiamo avuto, sempre si è parlato di come potere valorizzare il migliore prodotto baseball al mondo nel nostro paese e di come farlo a vantaggio del movimento italiano e della diffusione della pratica del batti e corri in Italia.

Da un lato, quindi, il desiderio della MLB di arrivare a risultati condivisi con la Federazione, dall’altro la sensibilità e l’interesse di Sky, della sua dirigenza e della sua redazione, nei confronti del baseball e del softball italiani hanno reso possibile il ritorno dopo molti anni delle partite di Grande Lega su una primaria TV lineare che è la casa dello sport da noi. Non solo: come parte integrante dell’accordo fra Sky e MLB, che ha voluto la FIBS al tavolo della trattativa, il baseball e il softball italiani hanno trovato una visibilità inedita e nuovi spazi destinati ad ampliarsi grazie alle indiscutibili competenze che la redazione di Sky può vantare. Desidero davvero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al progetto e che contribuiranno, d’ora in avanti, a riempirlo dei contenuti che tanti appassionati stavano aspettando.”

PRESENTAZIONE COMPLETA

Rispondi