fbpx

Weekend scoppiettante nella poule salvezza di serie A con tre scontri al vertice

A sei partite dalla conclusione della Poule scudetto, è in arrivo un fine settimana scoppiettante, con almeno tre sfide che possono risultare decisive per conquistare il primo posto che garantisce di diventare testa di serie nella fase di qualificazione 2023. Nel girone D1 il Cagliari (312 mb, 3.05mpgl) punta a vincere il raggruppamento con due settimane di anticipo sul diamante del Settimo Torinese, già battuto due volte all’andata. Fandino cerca di allungare il record (7-0, 1.34).

Nel G1 si sfidano Farma Crocetta ( 346-3.35) e Comcor Modena (276-3.36) due compagini che hanno numeri simili sul monte di lancio, con i parmigiani che hanno qualcosa in più in attacco. La Crocetta è tra l’altro reduce dal successo esterno (10-8) di mercoledì sul campo della Mediolanum Rimini nel completamento di una gara sospesa sul 7-7 a fine ottavo. Parma s’è imposta al decimo inning grazie al singolo di Fava da tre punti. I romagnoli sono riusciti solo ad accorciare le distanze con Bertagnon dopo la base concessa a Cifalinò. Un’affermazione che permette alla Farma di affrontare i canarini di Malagoli con una vittoria in più degli ospiti. Promette emozioni anche il big-match del gruppo F1 tra Itas Mutua Rovigo (288-2.86) e New Black Panthers Ronchi (292-1.92).  Gli ospiti hanno il miglior monte di lancio della poule salvezza, ma per aumentare le chance di vincere il raggruppamento dovrebbero vincere due volte. All’andata è finita con un pareggio.

Il duello più appassionante della poule salvezza è quello tra Hotsand Macerata (302, 2-07) e Big Mat Grosseto (348, 3.67), che con appena quattro incontri da disputare si giocano in questo fine settimana nelle Marche molte delle possibilità di diventare testa di serie nel 2023. I grossetani di Stefano Cappuccini sono in forma smagliante nel box di battuta, dopo aver rifilato sedici punti al Longbridge Bologna in gara2 dello scorso weekend. Tutta da seguire la seconda partita, che metterà di fronte Lopez (4-0, 0.51) e Flores (3-0, 1.91). All’andata, allo stadio “Scarpelli” di Grosseto, è finita in partita, con uno shutout di Sireus in gara1 (3-0) e la risposta di Lopez e Nacar (4-2) in gara2.

Per quello che riguarda la lotta per evitare in playout (ai quali partecipano le quinte e le seste classificate), spiccano Senago-Ecotherm Brescia, Ciemme Oltretorrente-Padova e Metalco Dragons-Tecnovap Verona. Da ricordare che le prime quattro classificate di ogni girone parteciperanno alla Coppa Italia.

 

 

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

CLASSIFICHE

STATISTICHE

 

Il programma della terza di ritorno.  

Gir D1:  sabato, Settimo-Cagliari; domenica, Ciemme Oltretorrente-Padova, Metalco Dragons-Tecnovap Verona.

Gir. E1: domenica, Itas Mutua Rovigo-Black Panthers Ronchi, Sultan Cervignano-Platform TMC Poviglio, Senago-Ecotherm Brescia.

Gir. F1:   sabato, Farma Crocetta-Comcor Modena, Mediolanum Rimini-OM Valpanaro Athletics. Riposa Fontana Ermes Sala Baganza.

Gir. G1: sabato, Hotsand Macerata-Big Mat Grosseto; domenica, Longbridge Bologna-Academy Nettuno. Riposa CSA Torre Pedrera.

Classifiche. 

Gir. D1: Cagliari (13-1), .929; Padova (8-6), .571; Tecnovap Ver e Settimo (7-7) .500; Ciemme Oltr (4-10), .286; Metalco Cas (3-11), .214.

Gir. E1: Itas Mutua Rov (11-3) .786; NBP Ronchi e Platform TMC Pov (9-5), .643; Sultan Cerv e Senago (5-9) .357; Ecotherm Bre (3-11), .214.

Gir. F1: Comcor Mod (7-3) .700; Farma Cro (8-4), .667; OM Valpanaro Bo (4-6), .400; Fontana Ermes Sala B. (5-7), .417; Mediolanum Rim (4-8) .333.

Gir. G1: Hotsand Mc, Big-Mat Gr (10-2) .833; Academy Net (4-6) .400; Longbridge (2-7) .222; CSA Torre Pedrera (1-9), .090.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.