fbpx

Poule scudetto, Parmaclima s’aggiudica gara1 dell’anticipo sul campo di San Marino

Inizia con una vittoria esterna del Parmaclima sul diamante di San Marino (8-5) la poule scudetto 2022. Un verdetto per certi versi a sorpresa, considerato che i campioni d’Italia erano imbattuti al “Serravalle”, ma sicuramente meritato dagli emiliani campioni d’Europa, che hanno approfittato non troppo felice del brasiliano ex Major league Andrè Rienzo (1.1rl-5bv-4bb e 6pgl) per mettere in discesa la gara. Il team di Doriano Bindi, dopo aver sistemato la collinetta con l’inserimento di Quevedo (5.2rl-5bv-6so, 2pgl) ha provato a recuperare, grazie al solo homer di Celli e alla legnata da due punti del battitore designato Pieternella, ma la rimonta si è fermata sull’8-5, dopo un big-inning da tre punti all’ottavo. Montila ha tenuto a freno le mazze di casa per 4 riprese (6bv-5so, 2pgl), prima della chiusura di Contreras.

Parma segna al primo tentativo con Joseph, spinto a casa dalla volata di sacrificio di Astorri, Immediato il pareggio sammarinese, con Ustariz che fa segnare l’1-1 ad Angulo. 

I ragazzi di Gianguido Poma firmano al 2° un big-inning da cinque punti che dà la svolta alla partita: Talevi porta avanti i ducali sulla battuta di Koutsoyanopulos, mentre Joseph batte a casa Poma. Il doppio di Astorri porta altri tre punti. San Marino accorcia con il fuoricampo di Celli al 3°, ma il doppio di Mineo porta Parma sull’8-2, facendo correre a casa Gonzalez (3/3) e Astorri (2/3, 4pbc). All’ottavo i sammarinesi accorciano grazie a Ustariz e al secondo fuoricampo di serata, stavolta da due punti, di Pieternella (2/3). Nell’ultimo assalto locale, Contreras mette in base per ball due uomini, ma con due kappa e una battuta in diamante evita guai e brinda a una vittoria di prestigio.

Sabato, alle 16 e alle 20,30, si tornerà in campo al Nino Cavalli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.