Nella serie A di baseball continuano a volare Collecchio e Imola. Primo KO per il Jolly Roger Grosseto

Continua a regalare emozioni il campionato di serie A di baseball che, nel fine settimana, è sceso in campo per la disputa della quarta giornata di regular season.
Nel girone A, infatti, continua l’imbattibilità del Collecchio, che ha superato in ambedue le partite il Sala Baganza. Se il primo match è stato a senso unico, più combattuta si è rivelata la seconda partita, dominata dai 2 lanciatori partente, Yepez per la capolista e Cuesta per i padroni di casa. Proprio un lancio pazzo di quest’ultimo al decimo inning ha permesso al Collecchio di vincere per 4-3. Un ottimo Molina da 5 su 6 nel box con 5 punti battuti a casa in gara uno e un Perez da 19 strike out in 8 riprese hanno permesso ai Red Sox Paternò di realizzare il primo sweep del 2017 ai danni dell’Oltretorrente e di salire ancora in classifica.

Nelle altre 2 serie, il Bollate e i Grizzlies Torino hanno centrato 2 doppiette ai danni rispettivamente di Senago e CUS Brescia. La doppia affermazione ha permesso alle 2 formazioni di salire appaiate al secondo posto in graduatoria.

Girone A
Red Sox Paternò – Oltretorrente 11-6, 3-1
Bollate – Senago 6-4, 9-0
Grizzlies Torino – CUS Brescia 12-0 (7°), 9-1
Sala Baganza – Collecchio 1-15 (7), 3-4 (10°)

Classifica: Collecchio 1000 (8 vittorie – 0 sconfitte); Torino e Bollate .625 (5-3); Red Sox Paternò e Senago .500 (3-3); Sala Baganza .375 (3-5); CUS Brescia .250 (2-6); Oltretorrente .125 (1-7).

Nel gruppo B l’Imola mantiene il primato in classifica grazie alla doppia vittoria sul campo del Godo. Nel primo match i Redskins sono stati bravi a colpire gli errori (5) difensivi degli avversari, mentre nella seconda sfida la coppia SosaSalas ha firmato una storica No-Hit combinata da 20 strike out per lo sweep ai danni dei rivali. Alle loro spalle il Modena ha rallentato l’inseguimento dopo il pareggio sul campo del Verona. A Castenaso, i padroni di casa, trascinati da un ottimo Peraza, autore di 2 fuoricampo in gara uno, hanno avuto la meglio in entrambe le sfide del Ronchi dei Legionari e si sono così rilanciati in classifica. Prima vittoria stagionale invece degli Athletics Bologna che, dopo la sconfitta subita nella prima partita contro la Fiorentina, hanno trionfato in gara 2, grazie anche agli 11 strike out (con una sola valida subita) di Montieth.

Girone B
Athletics Bologna – Fiorentina 4-10, 5-0
Castenaso – Ronchi dei Legionari 11-5, 4-1
Verona – Modena 3-5, 4-1
Godo – Imola 2-6, 1-5

Classifica: Imola .875 (7 vittorie – 1 sconfitta); Modena .714 (5-2);  Castenaso .571 (4-3); Fiorentina e Verona .500 (4-4);  Godo e Ronchi dei Legionari .375 (3-5); Bologna Athletics .125 (1-7).

Nel gruppo C si è interrotta l’imbattibilità del Jolly Roger Grosseto, sconfitto a domicilio in gara uno dal Potenza Picena, al termine di una sfida molto equilibrata e decisa soltanto al secondo supplementare. Dopo essere andati agli extra-inning, ambedue le squadre hanno segnato 2 volte al decimo. Lo scontro si è deciso nella ripresa seguente quando, dopo i 3 punti del Potenza Picena, gli avversari hanno accorciato le distanze senza però trovare la giocata risolutiva con tutte le basi occupate. I toscani hanno poi ottenuto il pronto riscatto nel secondo incontro, vinto per manifesta al settimo. A Macerata, invece, il Viterbo ha ottenuto un prezioso sweep, rilanciandosi così in classifica.

Girone C
Macerata – Viterbo 1-3, 0-1
Jolly Roger Grosseto – Potenza Picena 8-9 (11°), 10-0 (7°)
Riposano: Città di Nettuno e Nettuno Elite

Classifica: Jolly Roger Grosseto .833 (5 vittorie – 1 sconfitta); Nuova Città di Nettuno .600 (3-2); Nettuno Elite .500 (2-2); Viterbo .429 (3-4); Potenza Picena  e Macerata .333 (2-4); Viterbo .200 (1-4).

Rispondi