Montanara dreaming

di Giuliano Masola. Eravamo tanti amici al bar, il Bar Olimpico di via Montanara, tutti o quasi senza soldi in tasca. Avevamo l’età dalla nostra parte e le speranze che tante discussioni accendevano e spegnevano ritmicamente. Adolescenti smaniosi di vivere in modo diverso, specialmente di superare quelle ristrettezze economiche che si traducevano in più di un’occasione nella specialità olimpica del salto in lungo dei pasti. Leggi tutto “Montanara dreaming”

Baseball/Softball: un plebiscito per la Confederazione unica europea

Il Baseball e il Softball europei hanno una casa comune: fondata a Roma la WBSC Europe
Con 45 voti favorevoli, 5 contrari e 5 astenuti, le Federazioni Nazionali europee di baseball e softball hanno approvato venerdì 19 novembre lo Statuto che dà vita alla World Baseball Softball Confederation Europe nel Salone d’Onore del CONI, creando la struttura unitaria che, attraverso il lavoro della Baseball Commission e della Softball Commission, è chiamata a gestire in modo sinergico lo sviluppo e le competizioni delle discipline nel Vecchio Continente. Leggi tutto “Baseball/Softball: un plebiscito per la Confederazione unica europea”

Baseball/Softball: nasce a Roma la nuova Confederazione Europea unita

Addio CEB ed ESF: la FIBS accoglie dal 19 al 21 novembre nella sede del CONI le Federazioni Nazionali continentali chiamate a dare vita al nuovo organismo unitario. L’arrivo dei delegati delle Federazioni Nazionali europee a Roma segna l’avvio del Congresso delle Confederazioni continentali di Baseball (CEB) e Softball (ESF) che, nel Salone d’Onore del CONI, venerdì 19 novembre, sono chiamate a confluire con l’approvazione dello Statuto che sancisce la storica nascita della World Baseball Softball Confederation Europe e, il giorno successivo, a sciogliersi definitivamente. Il nuovo organismo si occuperà in modo unitario e coordinato della gestione delle discipline del diamante in Europa, seguendo, a distanza di qualche anno, il medesimo processo compiuto a livello mondiale da IBAF e ISF, unificate oggi nella WBSC grazie, soprattutto, alla volontà di Riccardo Fraccari; processo che ha già comportato per il baseball e il softball un salto di qualità molto significativo nel panorama sportivo internazionale, oltre al rientro nel programma olimpico di Tokio 2020. L’agenda del Congresso è ricca di eventi e incontri collaterali: oltre alle riunioni degli organi di governance finalizzate al percorso di nascita della WBSCE, con l’occasione i rappresentanti delle Federazioni Nazionali, nelle sale del Foro Italico, possono partecipare a workshop operativi sui temi della informatizzazione e del nuovo sito web, del Codice Etico e dell’integrity, degli e-Sports, il tutto coordinato insieme agli operatori dalla Federazione Mondiale, a testimonianza di un progetto finalizzato alla creazione un sistema baseball/softball sempre più integrato nei programmi e negli obiettivi di sviluppo dello sport dei diamanti. “È un momento storico per le nostre discipline” sottolinea il Presidente della Federazione Italiana Baseball Softball Andrea Marcon “e ospitarlo a Roma, nella sede del CONI, è motivo di grande orgoglio e soddisfazione, oltre che il riconoscimento del ruolo fondamentale che l’Italia ricopre nel movimento internazionale. Da Roma parte un messaggio di unità che ci fornisce la base indispensabile per presentarci competitivi nel contesto sportivo internazionale e di proporre un’offerta coerente di eventi che possano attirare pubblico, aziende, media e nuovi praticanti.”

La nuova WBSC Europe conta 43 Paesi e 2 Territori affiliati, per un totale di 52 Federazioni Nazionali con voto: 19 di baseball, 13 di softball e 20 unitarie. È la seconda Confederazione continentale con più membri affiliata alla WBSC dopo quella delle Americhe.
La CEB era stata fondata nel 1953, la ESF nel 1976. L’Italia è stata membro fondatore di entrambe.

Nuovo Manager per l’Oltretorrente di serie A

Il Gruppo Oltretorrente baseball e softball è lieto di comunicare che il nuovo manager della formazione ammiraglia baseball serie A “Ciemme” Oltretorrente per la stagione sportiva 2022 sarà Josè Francisco Malavé Bermudez. Il tecnico di nazionalità venezuelana, nato a Cumana’ il 31 maggio 1971 vanta una numerosa esperienza come giocatore, di ruolo ex esterno e bomber e allenatore. Dal 1990 al 1995 ha militato nelle Minor League baseball nel Boston Red Sox. Dal 1990 al 2004 giocatore professionista nella lega venezuelana di baseball professionale. Nella stagione 1996-1997 ha giocato nella Major League baseball con i Boston Red Sox (debutto 23 maggio 1996, ultima apparizione in Major 30 agosto 1997) 41 partite chiudendo con 24 valide su 102 presenze utili alla battuta (mb.235) 4 homer e 17 punti battuti a casa. In totale in Major 45 partite disputate, mb.226. Nel 1998 la carriera di Malavé è proseguita in Giappone. Nel paese del Sol Levante Malavé ha vestito la casacca dello Yokohama BayStars. Nel 1998 ritorno negli States nel Nashua Independent League. Nel 1999/2000 esperienza in Corea nella formazione della Haitai Tigers. Nel 2002 chiamata in Messico nei Reynosa Broncos. Nel 2003 prima avventura italiana con la casacca del Rimini baseball. Maladè svolge  dal 2005 le funzioni di coach di posizione ed è stato  coach di terza base per la squadra nazionale di baseball del Venezuela nel World Baseball Classic 2009.

Baseball Softball: il Consiglio Federale ha varato la stagione 2022

L’organo di indirizzo della Federazione Italiana Baseball Softball ha deliberato la struttura della Stagione Agonistica 2022.

Sarà una Serie A Baseball 2022 completamente nuova, si parte il 2 aprile, scudetto assegnato entro il 18 settembre.

Al via, che avverrà nel primo weekend di aprile, ci saranno 32 squadre che nella prima fase saranno divise in 4 gironi da 8: ognuno dei gruppi sarà composto da 2 teste di serie (scelte fra le 8 che hanno disputato la seconda fase 2021), 1 neopromossa e altre 5 squadre tra quelle che hanno giocato la Pool Salvezza, basandosi sulla viciniorità. Nella prima fase si giocherà solo un’andata, con 2 partite da 9 inning, al termine della quale le prime 2 classificate si qualificheranno per la Pool Scudetto: le 8 squadre saranno divise in 2 gruppi di 4 che disputeranno andata, ritorno e un intergirone, su 3 gare settimanali da 7 riprese per un totale di 10 settimane e 30 partite; la rotazione dei lanciatori vedrà gara 1 per i lanciatori con visto, gara 2 per i lanciatori AFI e gara 3 per i pitcher comunitari NON AFI. Chiusa la seconda fase, ci saranno le semifinali incrociate fra le prime 2 classificate di ogni girone strutturate in una serie al meglio delle 7 partite (sempre sulle 7 riprese) da disputare in 2 settimane, cui seguiranno le Italian Baseball Series, sempre al meglio delle 7 partite sulle 7 riprese in 2 settimane. Eventuale gara 7 delle IBS si giocherà domenica 18 settembre 2022.

 

Contestualmente, le altre 24 squadre saranno divise in 4 gironi da 6, che giocheranno andata e ritorno a 2 gare settimanali da 9 riprese. Al termine di questa fase, le ultime 2 classificate di ogni girone si incroceranno nei playout con serie al meglio delle 5 partite e le perdenti retrocederanno in serie B. Le 4 squadre per girone non coinvolte nei playout saranno divise in 4 concentramenti, con la formula della Final Four, per la disputa della Coppa Italia. Nel frattempo, le perdenti delle Semifinali Scudetto s’incroceranno con le 2 vincenti dello spareggio fra le terze e quarte classificate dei gironi della Pool Scudetto (serie al meglio delle 3 gare). Le 2 squadre vincenti si uniranno alle 4 qualificate dei concentramenti di Coppa Italia e daranno vita ad altri 2 concentramenti, questa volta a 3 squadre con girone all’italiana di sola andata, da disputarsi in una sola giornata. Le 2 vincenti accedono alla Final Four della Coppa Italia insieme alle squadre che hanno disputato le Italian Baseball Series. La vincente della Final Four, in programma nel weekend del 24-25 settembre, si aggiudicherà la Coppa Italia e il secondo posto disponibile nella European Cup 2023.

 

Nella Serie A1 Softball piccole novità rispetto al 2021. Ci sarà il ritorno della Coppa Italia che farà da prologo al campionato: la coppa si giocherà nei primi 3 weekend di aprile per poi lasciare il passo al campionato dall’ultimo fine settimana del mese. Per l’assegnazione dello Scudetto, dopo la regular season, si passerà direttamente alle semifinali e poi alle Italian Softball Series, tutte serie al meglio delle 5 partite. Le retrocessioni saranno 3: direttamente le ultime classificate di ognuno dei 2 gironi, mentre le quinte classificate giocheranno i playout.