Andrea Marcon: “Sugli impianti sono impegnato in prima persona”

Un momento dell'incontro avvenuto a Messina (da FIBS)

“Sulle criticità degli impianti sono impegnato in prima persona”.
Il Presidente FIBS (Federazione Italiana Baseball Softball) Andrea Marcon, reduce dalla restituzione al baseball dello stadio di Messina, ha risposto alle nostre domande sull’impegno della Federazione per il recupero degli impianti.
La cerimonia di apertura dello stadio Primo Nebiolo ha avuto luogo a Messina una settimana fa davanti a circa 700 ragazze e ragazzi delle classi quarte e quinte della scuola primaria, impegnati nella giornata conclusiva del Torneo Interscolastico Baseball e Softball 2017. Negli ultimi anni l’impianto era stato utilizzato per ospitare diverse strutture ricettive per i rifugiati.

Continue reading “Andrea Marcon: “Sugli impianti sono impegnato in prima persona””

Barriere

di Giuliano Masola. L’altra sera ho guardato 42, un film del 2013 di Brian Haldegand. Il titolo, rappresentato da un numero, dice tutto ai più. Per chi non lo so il numero 42 era quello della casacca di Jackie Robinson. La sua storia è conosciuta, in generale; in grande sintesi con il contratto fattogli firmare da Branch Rickey, presidente dei Brooklyn Dodgers, la barriera del colore salta. Forse 42 è il miglior film sulla vicenda di Robinson, poiché il regista riesce a evidenziare quante siano state le difficoltà di far accettare un fatto “scandaloso”.  Continue reading “Barriere”

Quel mattacchione di Terry Francona

In un mondo di permalosi come è quello dello sport, questa vicenda merita una segnalazione. Per il secondo anno consecutivo, il manager dei Cleveland Indians Terry Francona (nella foto di copertina) si è fatto beffe del suo collega Kevin Cash, che guida i Tampa Bay Rays. Francona ha infatti convinto l’addetto al tabellone a mostrare la scritta: “Quanto è scarso Kevin Cash al piatto” e mostrare impietosamente le sue statistiche. L’anno prima aveva convinto l’addetto a mostrare un tributo a Cash con la sua media battuta vita, che è un modesto .183.

Continue reading “Quel mattacchione di Terry Francona”

Pesi e misure

 di Giuliano Masola. Il Baseball è molto più conosciuto e al centro dell’attenzione di quanto si può supporre, anche nel nostro Paese, soprattutto per quanto riguarda i media. In tante occasioni furti con scasso e minacce sono compiuti con mazze da baseball. Pochi giorni fa pare che un giovane sfortunato migrante sia stato ucciso da uno scafista, poiché non intendeva dargli il suo cappellino da baseball. Ieri, sfortunatamente, un dodicenne è stato colpito da una palla da baseball e prontamente è stato portato all’ospedale. Tutte cose che certamente non aiutano, che però la dicono lunga su un certo atteggiamento, a mio parere, “pericolosamente facilone” di chi scrive, parla, pubblica, trasmette. Continue reading “Pesi e misure”

Stampa e orari

Riccardo Schiroli, ex responsabile dell’ufficio stampa Fibs, ha raccolto le mie lamentele a proposito per più di dieci anni. Ieri è toccato al povero Fabio Ferrini che ringrazio pubblicamente per la disponibilità.
Tutti sono preoccupati per il futuro del baseball e del softball.
Tutti sono preoccupati di recuperare l’interesse “delle testate giornalistiche che ci relegano sempre nel tuttonotizie”.
Cattivi i quotidiani che non ci danno lo spazio che meriteremmo.

Perfetto.

Peccato che poi si faccia qualsiasi cosa per evitare accuratamente di mettere i quotidiani e i loro inviati sui campi – siamo rimasti pochissimi – nella condizione di lavorare in modo dignitoso.
Noi che scriviamo sui giornali siamo una razza in via di estinzione. Ogni società che si rispetti ha all’interno qualcuno che legge i nostri articoli fin nelle minime pieghe con il compito di trovare i nostri errori, renderli macroscopici e informarne anche i pinguini della Patagonia. A volte qualcuno smette di salutarti e tu non ne sai il perché. Su Facebook e sui siti online si può cancellare qualsiasi scemenza, sulla carta stampata no.

Continue reading “Stampa e orari”