Inizia una nuova vita agonistica per Marten Gasparini: giocherà esterno centro

Marten Gasparini riparte dai Legends di Lexington (città di poco più di 300.000 abitanti nel Kentucky) e dalla South Atlantic League di Singolo A. Ma non riprende dal ruolo di interbase. Con i 48 errori dello scorso campionato, ne ha totalizzati 98 in 181 gare da professionista per i Kansas City Royals e il verdetto è chiaro: “Ha la velocità e il braccio per giocare interbase, ma gli mancano le mani”.

Durante l’Instructional League dello scorso autunno Gasparini ha lavorato per diventare un esterno centro e in questa stagione sarà utilizzato in quel ruolo dal canadese Scott Thorman, il giovane (classe 1982) manager dei Legends.
Un paio di curiosità: l’hitting coach di Thorman è Jesus Azuaje (1973), che tra il 2004 e il 2006 totalizzò 130 presenze nella IBL con San Marino.
Tra i proprietari della squadra c’è l’attore Bill Murray, che si è auto nominato nell’improbabile ruolo dirigenziale di Director of Fun.

Gasparini aveva iniziato la stagione 2016 come prospetto numero 8 dell’organizzazione dei Royals. Doveva essere l’anno dell’esplosione, ma Marten ha fatto molta fatica anche in battuta e ha chiuso con una media di appena .196. Entra nella stagione 2017 come giocatore di prospettiva numero 20 dell’organizzazione e non è atteso tra i grandi protagonisti  dal sito ufficiale della South Atlantic League.

Si legge sullo scouting report di Marten Gasparini: “Le sue qualità sono tra le migliori di tutto il sistema, ma faticano a tradursi in successo da giocatore professionista”.
I Royals (che hanno investito un bonus di 1.3 milioni di dollari, il più alto mai pagato a un giocatore europeo) continuano a credere in lui e sono disposti a concedergli tempo: “In allenamento mostra una potenza al di sopra della media, ma è molto immaturo come approccio al box di battuta a livello di disciplina e della capacità di riconoscere i lanci. Al momento, la qualità che concretamente lo può aiutare in partita è la sua velocità, per quanto stia ancora cercando di capire come si ruba una base”.
Gasparini compirà 20 anni il 24 maggio.

I Legends esordiscono questa notte fuori casa contro i Charleston Riverdogs, affiliata degli Yankees.

Rispondi