Aut…ismo

di Giuliano Masola. Ci sono dei giorni in cui capitano avvenimenti dello stesso segno; in questo caso riguardano l’approccio con chi è affetto da problemi fisici e mentali. Frank Nappi, il cui cognome tradisce una origine italiana, ha pubblicato una trilogia sul baseball: “The legend of Mark Tussler”, “Sophomore campaign” e “Welcome to the Show”. Dal primo è stato tratto un film dallo stesso titolo nel 2011. In linea generale il copione, non del tutto nuovo, è quello della ricerca di un talento per rinforzare una squadra in crisi, in uno sperduto paese dell’Indiana in questo caso. Arthur, manager dei River Rats, sbadatamente uscito di strada con l’auto, ha un incontro fortuito con il diciottenne Mickey Tussler, che vive in una fattoria con il padre, particolarmente protettivo e severo col figlio, e la madre. Mentre telefona per avere soccorso, Art, vede Mickey lanciare mele in una vecchia tinozza appoggiata a un albero con una precisione e velocità sorprendenti: il risultato andrà in pasto ai maiali, in particolare a un maialino, che il giovane porta sempre con sé. Il manager ottiene dal padre, non senza fatica, che Mickey faccia un provino con i Rats, nonostante il ragazzo sia affetto dalla sindrome di Asperger, una forma di autismo non grave in cui chi ne è colpito tende a isolarsi e ad essere ripetitivo nei comportamenti. Come nelle più classiche storie a lieto fine, Mickey porterà la sua squadra alle finali, nonostante il tentativo di un suo compagno ‒ “Lefty”, lanciatore titolare ‒ che si era visto spodestato, di impedirgli di giocare, facendolo pestare violentemente da alcuni suoi compari durante una festa. L’abilità del manager e la comprensione dei compagni di squadra ottengono il vero risultato: la possibilità di superare situazioni che altrimenti avrebbero portato all’aggravarsi della malattia.

Leggi tutto “Aut…ismo”

Intervista a Chicco Pisi direttore area softball Legnano

di Nicolò Gatti, dal sito del Legnano.
Q: Direttore, finalmente. È passato un anno dal suo nuovo incarico e questa è la prima intervista, come mai? 
C.P: Nessuno di noi operativi si è concesso facilmente, solo il presidente ha rilasciato dichiarazioni ufficiali. 
Tante le cose da fare che ci hanno completamente assorbito.

Q: Mi permetta un salto temporale: 10 anni fa era ai vertici del batti e corri italiano, Nazionale, Direttivo CNT, Responsabile Nazionale Scouting, poi improvvisamente lo stop e le dimissioni da tutti gli incarichi, come mai? 
C.P: Grazie della domanda, in molti me lo hanno chiesto. Avevo dedicato 35 anni della mia vita al “vecchio gioco”, senza fermarmi mai e quando decisi di inviare le lettere di dimissioni ero stanco e senza più quel mordente ed entusiasmo che mi avevo sempre accompagnato, da qui la decisione di dire basta.

Leggi tutto “Intervista a Chicco Pisi direttore area softball Legnano”

A1 softball

di Jacopo Brianti. Nel campionato di serie A1 softball, quattro sconfitte nel weekend per la Taurus Old Parma, due  contro la capolista e campione d’Italia della Specchiasol Bussolengo sul diamante di casa con i punteggi di 15-4 e 12-0 e due a Castelfranco Veneto con i risultati di 5-4 in gara-1 e 11-1 nella replica contro la Metalco Castellana.

Leggi tutto “A1 softball”

A2 softball: Monzesi New Bollate vs Reale Mutua Jacks Torino 1-1

Jacks Softball Torino. Fermata in trasferta la capolista del girone A.
Importante vittoria per la Reale Mutua Jacks Torino a Bollate, dove oggi sono state vissute emozioni che solo il softball sa regalare.

Le torinesi sono scese in campo contro la capolista del campionato di serie A2 senza timore riverenziale, ed hanno finalmente raccolto quanto seminato per tutto il girone di andata che proprio oggi si è chiuso.

Leggi tutto “A2 softball: Monzesi New Bollate vs Reale Mutua Jacks Torino 1-1”