I parametri per i ripescaggi nelle serie superiori: obbligo di regolarità della posizione economica e altri fattori

 

Gli uffici della Federazione Italiana Baseball e Softball hanno comunicato alle società i parametri che verranno utilizzati ai fini dei ripescaggi nelle categorie superiori.

La griglia propone una serie di parametri obbligatori e l’applicazione di una scala di punteggi in caso di creazione di una graduatoria tra le aventi diritto.

Meritoriamente la Fibs inserisce tra i parametri essenziali l’obbligo della regolarità della posizione economica. La data di scadenza per le richieste di ripescaggio nel prossimo campionato di serie A1 è fissata per il prossimo 31 dicembre: in virtù dei principi di mutualità e di trasparenza sarebbe opportuno che per tale scadenza gli uffici Fibs garantissero l’avvenuta cancellazione degli eventuali debiti delle società iscritte.

Ecco l’elenco dei parametri e i punteggi attribuiti a ciascuno di essi.

Baseball, softball e scuola. Quale progetto?

di Erminio Tibaldi

Nel corso dell’assemblea del Novembre 2016 Daniela Castellani si presentò al pubblico come specialista per la promozione nelle scuole nel gruppo Change-Up.
Passato un anno, iniziato da tempo l’anno scolastico, ci chiediamo se Daniela Castellani faccia attualmente parte del gruppo di collaboratori del presidente Andrea Marcon in quanto non sono pervenute ancora sue notizie.

Sappiamo tutti bene quanto sia importante la promozione dei nostri sport tra i più giovani e ci aspettavamo la presentazione di un programma, di un format, di qualcosa che potesse essere di aiuto alle società nell’approccio alle istituzioni scolastiche.
Magari una presentazione moderna e brillante onde evidenziarci al confronto con altre discipline “concorrenti”. Nulla.

Proviamo allora a proporre qualche spunto di riflessione.
Nel corso degli anni abbiamo studiato diversi numeri e statistiche relative alla proporzione tra contatti scolastici e successive presenze al campo con risultati notoriamente deprimenti.
Un esercizio interessante potrebbe essere verificare i vari risultati ottenuti dai tecnici che, per investitura dei Comitati Regionali e proporzionata remunerazione, svolgono nelle varie parti d’Italia la promozione di baseball e softball.
Credo sia ragionevole chiedere risultati tangibili a chi ottiene rimborsi spese per questa attività. Risultati traducibili in atlete ed atleti tesserati.

Come possiamo verificare se questi istruttori svolgono la propria opera al meglio?
Come possiamo verificare se dispongono degli strumenti più idonei?
Tutto è lasciato all’improvvisazione, alla fantasia dell’istruttore che spesso e volentieri si deve anche arrabattare per trovare il materiale didattico.
Quando la FIBS si farà promotrice di corsi specifici portati regione per regione, città per città, per verificare e proporre forme di comunicazione studiate ad hoc per sedurre non solo i bambini ma soprattutto i loro genitori e convincerli che i nostri sport sono il meglio che ci sia da praticare all’aria aperta?
Quando vedremo promozioni studiate ad hoc per gli insegnanti, per far sì che siano loro stessi a propagandare i nostri sport?
Quando questo compito sarà demandato ai Comitati Regionali dotati di strumenti idonei per svolgerlo?

Propongo un altro spunto di riflessione. Se è vero che il compito dei Comitati Regionali è quello della promozione non dovrebbero essere loro stessi a raccogliere i dati sull’attività nelle scuole?
Se già lo fanno a chi lo rendicontano?
Non sarebbe utile che tutte le società ne fossero informate fornendo loro stesse dati delle loro attività?
Esiste un database da consultare per verificare chi e come raccoglie maggiori consensi?

Tante domande, sarei contento di conoscerne le risposte. Per me e per tutti gli interessati.

Erminio Tibaldi.

Free Lance MGDB writer

Italiani, Afi e Comunitari: realtà e promesse da mantenere

In anticipo rispetto alla data concordata del 15 dicembre, i vertici della Fibs hanno convocato per domani a Bologna le società di Ibl e Isl per la definizione del format dei campionati 2018. All’ordine del giorno anche le normative relative al numero di visti per gli atleti stranieri e i chiarimenti sulla nuova figura dei giocatori di Formazione italiana.

Alla vigilia degli incontri bolognesi ospitiamo l’opinione in merito del nostro Erminio Tibaldi. Buona lettura.

 

Abbiamo letto le nuove norme FIBS relative alla composizione dei roster dei vari campionati 2018 e qualche preoccupazione crediamo abbia attraversato i pensieri di tanti appassionati.

Leggi tutto “Italiani, Afi e Comunitari: realtà e promesse da mantenere”

Proposta per i campionati giovanili

 

Erminio Tibaldi inizia oggi la collaborazione con la nostra testata proponendo questo articolo sulla riforma dei campionati giovanili .  Nel dargli il benvenuto vi auguriamo una buona lettura.

La redazione

 

Varata dalla FIBS la norma relativa alle categorie giovanili per il 2018 ci chiediamo se i responsabili dei nostri giovani abbiamo verificato con tutte le componenti (società, tecnici ed arbitri) l’opportunità di riconfermare in toto la formula adottata nel 2017.

Leggi tutto “Proposta per i campionati giovanili”

Campionato 2018: società al lavoro, mercato in fermento

 

 

Tutti invitano alla cautela. Tutti dicono di aspettare il 15 dicembre, data di chiusura delle iscrizioni alla prossima Italian Baseball League. Però, nonostante Fibs e società non abbiano ancora trovato un accordo definitivo sulla formula del prossimo massimo campionato, tutte le squadre si stanno muovendo per la costruzione delle formazioni con le quali presentarsi ai nastri di partenza.

Leggi tutto “Campionato 2018: società al lavoro, mercato in fermento”