A1 softball

di Jacopo Brianti. Nel campionato di serie A1 softball, quattro sconfitte nel weekend per la Taurus Old Parma, due  contro la capolista e campione d’Italia della Specchiasol Bussolengo sul diamante di casa con i punteggi di 15-4 e 12-0 e due a Castelfranco Veneto con i risultati di 5-4 in gara-1 e 11-1 nella replica contro la Metalco Castellana.

Nel primo incontro contro Bussolengo, le gialloblù, sotto nel punteggio 3-0 per effetto delle due segnature subite in avvio e di quella al secondo inning, hanno momentaneamente ribaltato la situazione realizzando quattro punti nel corso del quarto attacco grazie a quattro valide di Elena Slawitz, dell’americana Sarah Edwards, di Tara Melassi e di Francesca Contini oltre a due errori difensivi. Bussolengo che nelle riprese finali ha dilagato con dodici segnature, sette al quinto e cinque alla sesta ripresa. Niente storia nella replica con la Taurus che ha ottenuto solamente una valida con Valentina Tagliavini al quarto inning subendo dieci segnature alla seconda e due alla quarta ripresa. Sul diamante di Castelfranco Veneto, nella prima partita, le gialloblù in svantaggio 3-0 per le due segnature in avvio e uno al sesto inning, reagivano al settimo con quattro punti prima della segnatura decisiva al cambio campo della Castellana. La Taurus piazzava quattro valide con Slawitz per il punto di Margherita Giovanardi (salva su errore),   Tagliavini (in base ball) sul singolo di Edwards, della stessa Slawitz sulla valida di  Melassi ed Edwards su errore difensivo. Nella replica, ancora indisponibile la lanciatrice americana Trinity Harrington, da segnalare il fuoricampo interno di Slawitz in avvio a casa sul triplo di Edwards. Ora la Taurus è attesa da due importanti recuperi per un totale di quattro partite. Si parte martedì 4 giugno a Ospiate contro il Bollate alle ore 17 con replica 45’ dopo la fine di gara-1. Giovedì 6 giugno altre due partite, questa volta sul diamante di casa del campo 3 del centro “Notari” contro la Rheavendors Caronno, play-ball ore 18 con replica 45’ dopo la fine del primo incontro.

Rispondi