Il bilancio di stagione e l’occhio al futuro del presidente Ivan Ferrarini

Il 2018 è stato chiuso emesso alle spalle con la consueta cena sociale tenutasi sabato sera alla presenza di autorità istituzionali amministrative e sportive.  Il bilancio del presidente Ivan Ferrarini: «Abbiamo fatto tante coseche hanno richiesto uno sforzo organizzativo e da questo punto di vistacerchiamo sempre di fare meglio, grazie anche agli sponsor. La squadra maschileha fatto un ottimo campionato, all’inizio lottava per la testa del girone,tenuto conto della giovanissima età: il terzo posto deve essere un trampolinodi lancio.

Col minibaseball siamo tornati ad avere tanti bambini dopo un breveperiodo in cui eravamo un po’ corti». Il presidente ha lanciato anche il“sasso” per la prossima stagione: «Riabbracciamo Chiesa, torniamo a contare suTosini e saluto anche il ritorno di Melassi. Con il softball cercheremo dieguagliare quanto fatto quest’anno, anche se il nuovo manager vola basso pergettare acqua sul fuoco. Vorremmo riuscire a salire in A2 con la squadramaschile, non tanto per dire “siamo in A2”, quanto perché i ragazzi possanocrescere in modo da raggiungerla, sperando di non ripetere certe distrazioniche ci sono costate alcune partite. Il nostro obiettivo è di far giocare tutti,per tale motivo abbiamo stretto un accordo con lo Junior per iscrivere unasquadra di softball in serie B in modo che chi esce dalle giovanili e non èancora pronta per l’A2 possa continuare a giocare, a divertirsi, a crescere.Forse sarà la volta buona che nel 2019 avremo l’impianto di illuminazionesistemato al Fainardi: a inizio anno dovrebbe essere appaltato il lavoro. Micongratulo col nostro Jacopo Zinelli che è stato il più votato nelle recentielezioni per il consiglio del comitato regionale».


Rispondi