Lo strano caso della nazionale Under 23 e del gruppo dei Probabili Olimpici

Nelle scorse settimane abbiamo evidenziato come il ranking mondiale della World Baseball e Softball Confederation possa essere fortemente influenzato non solo dai risultati ottenuti dalle rappresentative nazionali ma anche dalla semplice partecipazione alle manifestazioni continentali e mondiali. Da poche stagioni è cambiato il criterio per il conteggio dei punti e, contrariamente a quanto avveniva in passato, sono diventati fondamentali anche i risultati ottenuti dalle rappresentative giovanili. La scelta della precedente amministrazione federale di centellinare le presenze delle nostre nazionali giovanili ai campionati continentali e mondiali ora non paga più: per recuperare posizioni ed entrare nel gruppo delle partecipanti ai futuri Premier12 è necessario incrementare la presenza internazionale delle nostre rappresentative, dalla seniores fino all’Under12. Abbiamo invano atteso una dichiarazione ufficiale da parte dei vertici della Federbaseball alle richieste di chiarimenti arrivate da più parti, poi abbiamo iniziato una ricerca sugli organi ufficiali delle organizzazioni europee e italiane ricavando informazioni che vogliamo condividere con i nostri lettori.

Il sito Fibs riporta il seguente programma di impegni internazionali per le nostre nazionali di baseball per il 2018.

programma nazionali baseball 2018 – sito fibs

Lo scorso anno la nazionale Under 15 non ha staccato il biglietto per i campionati mondiali di categoria mentre la nazionale Under 23 ha rinunciato a qualsiasi possibilità non partecipando ai campionati europei.

E proprio la nazionale Under 23 rappresenta un caso da studiare con attenzione in quanto non risulta iscritta alla qualificazioni per i campionati europei di categoria del 2019.

Il meccanismo di qualificazione è semplice. Non avendo preso parte agli europei del 2017 gli azzurri hanno perso il diritto alla partecipazione all’edizione del 2019. Per qualificarsi avrebbero dovuto vincere il torneo che si svolgerà a Bratislava dal 6 al 12 agosto 2018.
Nei giorni scorsi l’organismo europeo ha pubblicato il calendario del torneo di qualificazione ma della presenza dell’Italia non vi è traccia.

Il calendario della prima giornata delle qualificazioni europee Under23 – sito Ceb

Rinuncia per scelta tecnica o economica? Speranza di una successiva (e tutt’altro che probabile visti i criteri introdotti dalla Ceb) chiamata per meriti sportivi? Al momento non ci è dato saperlo: rimane solo la realtà della rinuncia ad un torneo che, alla luce delle qualità delle partecipanti, l’Italia avrebbe vinto a mani basse garantendosi un posto agli Europei del prossimo anno. E’ evidente come tutto questo scateni un effetto-domino che conduce automaticamente alla rinuncia agli Europei 2019 e anche ai Mondiali 2020.

In tutto questo si inserisce una considerazione quasi spontanea in merito all’esistenza della cosiddetta nazionale dei Probabili Olimpici, facilmente riconducibile per motivi anagrafici proprio alla Nazionale Under 23. Una nazionale regolarmente presentata sul sito Fibs, dotata di un autonomo staff tecnico (e che staff!) ma per la quale non è prevista alcuna attività per la stagione 2018 se non la convocazione di alcuni atleti in età utile per lo stage della nazionale maggiore attualmente in svolgimento a Messina.

Gli staff delle nazionali – sito Fibs

Davvero strano il caso di questa nazionale fantasma, un chiarimento ufficiale non guasterebbe.

Rispondi