Tre gennaio. Quale A-1?

Tre gennaio, ore 15, e tutto tace.

Da tre giorni si sono chiusi i termini per il ripescaggio in serie A1 delle squadre richiedenti o aventi diritto.
Ma, a parte qualche spiffero tutt’altro che ufficiale, tutto tace.

Da Nettuno giunge qualche indiscrezione in merito alla conferma della partecipazione del Nettuno City, regolarmente iscritto nei termini del 15 dicembre, e al ripescaggio del Città di Nettuno.

Qualche bene informato parla di un interessamento da parte di Castenaso, Ronchi, Grosseto e Paternò.
Avranno tutte avanzato richiesta entro il 31 dicembre?

Tutto tace, anche se la pagina Facebook della Fibs offre segnali di vita presentando i relatori per la prossima Convention e filmati sulla stagione 2017.

Gli appassionati aspettano, ormai hanno dimostrato pazienza.

Le società aspettano, con meno pazienza.
Desiderano sapere se il campionato durerà 14 o 18 settimane per stilare i programmi di preparazione, per conoscere le date di inizio stagione, per programmare gli arrivi degli atleti comunitari e degli stranieri, per iniziare a organizzare le trasferte e le sistemazioni dei giocatori.

Lo ha confermato Maurizio Renaud, Direttore Sportivo del Parma, in un’intervista rilasciatami più di una settimana fa sulla Gazzetta di Parma.

<Siamo tutti in attesa del 31 dicembre, data limite per la definizione dei ripescaggi – ha affermato Renaud -. Ad oggi è una follia non conoscere ancora il numero dei partecipanti, in questo periodo le società dovrebbero avere già concluso la campagna acquisti e definito le strategie. Invece al momento sono iscritte solo sette squadre mentre la Federazione spera di arrivare a dieci>.

Ci auguriamo arrivi una risposta dalla Federazione entro la serata di oggi.

Sarà già comunque tardi.

Rispondi