Italian Softball League: giornata decisiva per le retrocessioni

Ufficio Stampa Fibs. Prosegue la post-season del massimo campionato di softball. I playoff e playout della Italian Softball League sono giunti alla seconda giornata e la lente di ingrandimento, in questo fine settimana, si fissa proprio sulla lotta per non retrocedere. Se infatti la formula dei playoff consentirà alla squadre impegnate nei “due gironi di semifinale”, dopo questa seconda giornata, di avere anche una terza opportunità (nel fine settimana del 16 e 17 settembre), per Taurus Donati Gomme Parma, Banco di Sardegna Nuoro, Legnano e Pro Roma, questo week-end sarà decisivo.

Le serie dei playout, infatti, prevedono due spareggi al meglio delle cinque partite e, dopo le gare di andata, giocate nello scorso fine settimana, ora è il momento della verità. Sabato 9 settembre, a partire dalle 18.00 (gara 3) si gioca sui campi di Parma, dove Taurus Donati Gomme e Banco di Sardegna Nuoro ricominciano dall’1-1, e Legnano, dove le padrone casa di conducono 2-0 sulla Pro Roma.

Se la serie tra Legnano e Roma sembra, in base ai risultati del primo week-end e alle rose a disposizione dei due manager (Legnano può contare sul pitcher straniero al contrario della Pro Roma che ha una rosa completamente italiana), abbastanza scontata, al contrario la serie tra Parma e Nuoro è molto in bilico.

Una vittoria ciascuno in Sardegna, ora le squadre di Armando Aguiar e Marina Centrone sono chiamate a una battaglia vera, nella quale saranno fondamentali le strategie iniziali (il confronto tra i pitcher stranieri Merlys Gonzales e Noelle Thomas, oppure gli incroci con le italiane, Carlotta Mori e Elisa Brandino) ma anche l’apporto del box di battuta. Amanda Fama (Nuoro) e Andrea Filler (Parma) avranno il compito di guidare le rispettive squadre alla carica per chiudere a proprio favore. Salvo il fatto che un eventuale nuovo pareggio porterebbe la serie a gara 5, da giocarsi domenica mattina, 10 settembre, alle ore 11.

Rispondi