Sarà ‘Gibo’ Gerali il manager della nazionale di baseball?

Sarebbe Gilberto Gerali il prossimo manager della nazionale di baseball. La voce ci arriva da Parma, da una fonte che chiede di mantenere l’anonimato. Il popolare Gibo avrebbe dunque effettuato un clamoroso sorpasso rispetto a Mauro Mazzotti, candidato che era sulla bocca di tutti da settimane e che il Presidente FIBS Andrea Marcon aveva definito “un buon nome” nell’intervista rilasciata al nostro Daniele Mattioli martedì 11 aprile.

Il successore di Marco Mazzieri avrà comunque tempo a sufficienza per ambientarsi. Come riferito dal membro dell’Esecutivo della Confederazione Europea Baseball (CEB) Marco Mannucci al Consiglio Federale dell’8 aprile, il primo appuntamento di rilievo per la nazionale di baseball sarà l’Europeo, che è stato spostato al 2019. L’obiettivo minimo sarà il quinto posto, l’ultimo utile per partecipare alla Qualificazione Olimpica di febbraio 2020, un torneo a 6 al quale si unirà la prima del Continente africano, ovvero quasi certamente il Sudafrica e che qualificherà una sola squadra per Tokyo 2020.
Come è noto, è comunque allo studio della CEB un torneo che coinvolga le migliori 6 del Vecchio Continente (non è stato specificato se le prime 6 dell’edizione 2016 o le migliori 6 europee del ranking mondiale) e che si svolgerebbe nel 2018.

Gilberto Gerali (classe 1961) vanta da giocatore 44 presenze (43 da lanciatore) nel massimo campionato (Crocetta Parma, Parma e Reggio Emilia) dal 1985 al 1988. Come tecnico ha allenato al livello più alto (oggi la IBL) Reggio Emilia e Parma, con cui nel 2010 ha vinto lo scudetto della stella. Era nello staff tecnico di Mazzieri come bench coach e ha partecipato all’ultimo World Baseball Classic com bull pen coach.

Rispondi